CORSO TAGLIO BASE: LE ORIGINI DELLA TECNICA

CORSO TAGLIO BASE: LE ORIGINI DELLA TECNICA

CORSO TAGLIO BASE

Se hai deciso di diventare un parrucchiere, allora, prima o poi dovrai frequentare un corso base di taglio.

Ma, prima di investire i tuoi soldi è importante che tu capisca il perché e cosa contiene un corso di taglio base, per evitare di cadere nella confusione.

PERCHÉ IL CORSO DI TAGLIO BASE È COSI IMPORTANTE?

L’importanza di frequentare un corso di taglio base nasce dalla consapevolezza della sua difficoltà

Prima di avventurarsi sulla testa di una cliente è indispensabile stabilire delle regole, conoscere le proporzioni, la graduazione e le varie forme geometriche che compongono l’impalcatura di un taglio capelli.

L’insieme di tutti questi elementi concorre alla costruzione di un taglio di capelli, che possa sostenere la cliente nello stile rendendola più attraente, in linea con la sua età e stile di vita.

Se sei una persona che si informa prima di prendere una decisione, allora, avrai già compreso che regna una grande confusione sull’argomento taglio.

Troppe scuole di pensiero, una varietà infinita di accademie, scuole regionale, scuole private e pseudo conoscitori della materia capelli.

Quindi fare la scelta giusta per investire su un corso di taglio senza incorrere in false aspettative è molto difficile.

COME RICONOSCERE IL CORSO GIUSTO

Per fortuna, ci sono degli indicatori che ti potranno aiutare a fare la scelta giusta e, soprattutto, questo è bene specificarlo subito:

  • Un corso di taglio base non è un costo a vuoto ma è da considerare un investimento per il futuro.

 

COME DEVE ESSERE UN CORSO DI TAGLIO BASE

Nella mia esperienza di formatore un corso di taglio base deve contenere tre fasi:

  • Nella prima fase un allievo deve imparare a riconoscere le linee di taglio memorizzandole con un nome di battesimo.
  • Nella seconda fase deve imparare a maneggiare gli attrezzi del taglio e eseguire linee semplici che gli infondono sicurezza
  • Nella terza fase si continua con il controllo della graduazione realizzando linee di taglio più audaci.

 

Come potrai constatare, la ricchezza e il patrimonio di un corso di taglio base sta in tutti questi elementi che, messi insieme in modo ordinato ti consentiranno di acquisire padronanza assoluta delle forbici e, soprattutto, avere una visione stabile e sostenibile, in tutte le esecuzioni di un taglio.

QUANTE LEZIONI DI TAGLIO OCCORRONO PER IMPARARE

Questa è una delle domande che mi vengono fatte spesso.

La scelta della quantità di lezioni purtroppo, si scontra con le esigenze economiche dei partecipanti.

Se vogliamo essere onesti a partire da 6 lezioni si porta già a casa un buon risultato.

Chiaramente, un corso decisamente più approfondito di 16 lezioni significa garantirsi da vivere per tutta la vita, anche se le mode cambieranno.

QUALE È IL METODO MIGLIORE PER IMPARARE

Qui ci sarebbe tanto da dire.

Se ti approcci per la prima volta ad una lezione di taglio potresti rimanere seriamente colpito dalla straordinaria complessità.

Quindi, dare un nome o dire quale metodo sia migliore per imparare, sarebbe molto riduttivo.

Il motivo è semplice: ci sono persone che davanti alla tecnica si bloccano e altre invece scoprono di avere un naturale talento al taglio, questo non puoi saperlo prima.

Un errore grande da evitare è avere la pretesa di imparare dai tutorial di YouTube.

A questo punto, se stai veramente pensando che è giunta l’ora di fare un corso di taglio base, hai tutti gli elementi che ti occorrono per decidere.

Ma, prima di decidere, dai uno sguardo alle offerte sui moduli di formazione del TAGLIO BASE.

Puoi scegliere da un minimo di 4 a 16 lezioni di taglio, per cominciare a familiarizzare in modo concreto sulla tecnica del taglio.

Clicca sull'immagine qui sotto
e vieni a provare Corso Taglio Base
Corso Taglio Base
chiamaci ☎ »» 081 8706197

chiamaci ☎ »» 339 7353918

mandaci una e-mail ✉ »» info@enzoliuzzi.it

 

 

CORSO TAGLIO AVANZATO: 4 MOTIVI PER PARTECIPARE

CORSO TAGLIO AVANZATO: 4 MOTIVI PER PARTECIPARE

corsi tagli avanzati

Perché frequentare un corso di taglio avanzato?

Se sei un parrucchiere che ha già una certa esperienza, mi sembra logico che negli anni, si ha la necessità di scoprire nuove forme di taglio, nuove tecniche, per offrire al cliente nuova linfa creativa.

Dopo aver frequentato i corsi di taglio base, la logica conseguenza è passare allo step avanzato, dove, solo una mano già allenata può realizzare.

SCOPRI LE 4 LINEE DEL CORSO TAGLIO AVANZATO CHE LE TUE CLIENTI TI CHIEDERANNO SEMPRE PER LA QUALE NON PUOI RINUNCIARE 

Cosa mai possiamo scoprire in un corso di taglio avanzato? 

In primo luogo, solo chi conosce la tecnica del taglio base può accedere a quello avanzato.

Il motivo è dato dall’esperienza e dalla manualità acquisita nel corso degli anni.

In un corso di taglio base trovi tranquillità, linearità e schemi confortevoli che ti istruiscono passo passo guidandoti in una zona confortevole.

Nel corso taglio avanzato ci sono virtuosismi tecnici sartoriali che elevano le tue qualità artistiche, offrendo alla cliente un risultato di altissima manifattura.

4  LINEE DI TAGLIO CHE DEVI ASSOLUTAMENTE CONOSCERE

In effetti sono più di quattro, ma queste sono le più richieste di sempre:

  • short bob
  • long degrafilato
  • mullet
  • pixie

corso taglio avanzato

SHORT BOB

Questo taglio è un piccolo caschetto corto realizzato in due step, a capelli bagnati e asciutti.

LONG DEGRAFILATO 

Taglio lungo molto scalato con leggere asimmetrie interne ed esterne. La particolarità di questo taglio è nella graduazione, realizzata con molti virtuosismi e con attrezzi diversi.

MULLET

Taglio rock degli anni 80. Sfruttato molto dalle rock star.

Ritorna sempre di moda, ogni anno con nuovi accorgimenti.

Questo taglio si può abbinare benissimo con altri stili creando una buona sinergia

corso taglio avanzato

PIXIE

Taglio eccellente, prevalentemente corto con forti asimmetrie e un designer accattivante.

Molto richiesto dal pubblico giovanile

Vuoi conoscere le 4 linee di taglio? Ho creato un progetto avanzato esclusivo per te.

Clicca sull’immagine in basso e scopri tutti i dettagli, oppure lascia un messaggio direttamente su WhatsApp e sarai ricontattato personalmente.

Scrivici su
WhatsApp
 

Clicca sull'immagine qui sotto
e vieni a provare Corso Taglio Avanzato
Corso Taglio Avanzato
chiamaci ☎ »» 081 8706197

chiamaci ☎ »» 339 7353918

mandaci una e-mail ✉ »» info@enzoliuzzi.it
FORMAZIONE PER PARRUCCHIERI: LE FALSE ASPETTATIVE SUI CORSI

FORMAZIONE PER PARRUCCHIERI: LE FALSE ASPETTATIVE SUI CORSI

La formazione per parrucchieri può creare delle false aspettative, soprattutto se fai un corso sul taglio capelli.

SE IMPARI UN TAGLIO DI CAPELLI DEVI ANCHE SAPERE A CHI PROPORLO

Quello che succede è molto semplice e mi spiego: se apprendi una tecnica di un taglio, devi considerare che non puoi applicarla

a tutti.

Ogni taglio di capelli è strutturato per adattarsi a diverse esigenze, a secondo della qualità del capello e alla conformazione del viso.

Un altro errore da evitare è quello di applicare un taglio di tendenza sulla persona sbagliata.

Per esempio: una persona che pratica sport sicuramente avrà bisogno di tagli pratici, corti e versatili, con scalature proporzionate che ne facilitino il riordino dopo lo shampoo.

In questo caso io consiglierei di eseguire un taglio commerciale con lunghezze massimo di 5-6 cm uguali dappertutto

Anche per il viso vale lo stesso discorso.

Prendiamo un viso con il mento lungo e appuntito, il taglio che più si adatta alla sua conformazione è quello con lunghezze abbondanti che superano il mento.

Per essere più precisi, una linea classica con graduazione orizzontale darà la giusta proporzione ai lineamenti.

Diversamente, su un viso più rotondo una scalatura forte sulla sommità della testa allungherà i tratti del viso, rendendoli più snelli.

Come vedi ad ognuno il taglio appropriato senza mezzi termini.

Come si fa a ricordarsi di tutte queste differenze?

Per avere la massima chiarezza di come applicare la tecnica del taglio alla persona giusta non devi fare altro che studiarla e allenarti.

Questo non sempre accade. Il motivo principale è perché al parrucchiere non piace studiare.

In genere preferisce coltivare direttamente la parte creativa escludendo dal suo repertorio di apprendimento quella parte profonda e grezza della conoscenza.

Non basta vedere un tutorial, anzi, a volte sono fuorvianti perché se non si conoscono le fondamenti, quindi, potrai solo imitare quello che vedi e non diventerai mai padrone di quella tecnica.

Occorre studiare e mettere insieme pratica e teoria se si vuole diventare parrucchieri di successo.

Se solo provi a riflettere sul fatto che, ancora oggi, nonostante ci siano svariate scuole regionali su tutto il territorio nazionale, i ragazzi sono smarriti e non hanno ancora acquisito quella padronanza e proprietà tecnica necessaria.

C’è qualcosa che non mi torna.

Dopo questa premessa vorrei parlarti del mio progetto di formazione.

La mia idea di formazione si basa su tre principi:

  • la formazione non è un costo, ma un investimento sul futuro
  • la tecnica è al tuo servizio e tu devi imparare a guidarla
  • la disciplina e l’allenamento sono i tuoi compagni di viaggio.

A questo punto, posso parlarti del mio progetto sul taglio base.

Faccio il formatore da 40 anni e ho elaborato in tutti questi anni un modello di formazione che tenesse conto di tutte le difficoltà che si incontrano nell’apprendimento.

Un metodo che prendesse spunto dalle difficoltà del taglio da salone, che è ben diverso da quello che si apprende nelle scuole regionali.

Si tratta di un metodo sartoriale fondato su 16 linee di taglio base, strutturato con 4 categorie che, a loro volta, consentono di sviluppare 4 modelli di graduazione per ogni categoria di taglio. Quindi, 4×4=16

Se sei un parrucchiere che sta iniziando adesso o se già lavori presso un salone da tanti anni ma, ancora non hai avuto nessuna esperienza sul taglio, allora, ti consiglio di partecipare al mio corso di taglio base, fondato sulla tecnica delle 16 forme.

Probabilmente la cosa ti incuriosisce perché sicuramente non hai mai sentito parlare di questo metodo, è comprensibile perché nasce con me.

Cosa dei fare per partecipare al corso?

Ci sono due modi per saperne di più:

Programma dei corsi

Il percorso formativo del corso taglio base è strutturato in tre moduli come segue:

  • modulo 1= quattro lezioni
  • modulo 2= otto lezioni
  • modulo 3= sedici lezioni

Tutti gli incontri vengono effettuati di domenica e lunedì mattina dalle 09:30 alle 12:30

Clicca sull’immagine qui sotto
e scopri il programma del corso taglio base.

corso per parrucchieri

 

 

 

 

FORMAZIONE PER PARRUCCHIERI: LE FALSE ASPETTATIVE SUI CORSI

CORSI TAGLIO BASE PER PARRUCCHIERI

corso taglio base per parrucchieri

Corsi taglio base per parrucchieri: quanti anni occorrono per saper tagliare i capelli?

Se faccio un corso di taglio completo dopo sarò in grado di realizzare un taglio a partire dal nulla?

LE 16 TECNICHE DEL TAGLIO BASE PER PARRUCCHIERI CHE TI CONSENTIRANNO DI REALIZZARE TAGLI DI CAPELLI CHE SEMBRERANNO PICCOLE OPERE D’ARTI, A PARTIRE DAL NULLA.

Se sei un aspirante parrucchiere o se già lavori nei saloni, allora, ti sarai già fatto alcune domande su come realizzare tagli, colori e altri servizi.

Il momento della formazione è molto importante per la costruzione della propria carriera.

Cominciare bene è fondamentale per evitare quella confusione che con il tempo può creare incertezze e scoraggiamento.

Il taglio di capelli, come per la colorazione, rappresentano le due materie più complesse da apprendere.

Occorrono anni e, anche quando si pensa di aver capito tutto, bisogna sempre rimettersi in discussione.

Ma cerchiamo di comprendere più da vicino il fenomeno della formazione e, in modo specifico, vorrei spiegarti come funzionano oggi e come sono strutturati i corsi di formazione del taglio capelli.

Oggi, se un promesso acconciatore vuole effettuare un corso di taglio approfondito basta recarsi su Google e effettua la ricerca digitando “Corso Taglio Per Parrucchieri”.

Ci sarà l’imbarazzo della scelta, immediatamente si ritroverà davanti una sfilza di articoli che trattano l’argomento in tutte le salse, con costi e date diverse.

Immagino già la tua espressione, come ti regolerai nella scelta?

Sceglierai in base al prezzo? In base alla distanza? Alla quantità di lezioni?

LE CARATTERISTICHE CHE TI CONVINCERANNO A SCEGLIERE IL CORSO SULLE 16 TECNICHE DI BASE.

In genere i corsi taglio base per parrucchieri sono scarsi di contenuti e si basano su moduli incomprensibili.

I termini usati per descrivere le varie linee di taglio sono difficili da memorizzare e come capita spesso i ragazzi si scoraggiano e abbandonano la formazione.

Prova ad immaginare la tua prima lezione di taglio, non ti piacerebbe sapere che subito dopo potrai realizzare quel tipo di taglio già da subito?

PERCHÉ DOVRESTI SCEGLIERE IL CORSO 16 FORME?

Per anni ho cercato di comprendere come mai ancora oggi, nonostante sono cresciute a dismisura accademie e scuole regionali, i ragazzi fanno difficoltà ad apprendere la linea del taglio.

Il corso 16 forme è l’unico corso in Italia che parla un linguaggio semplice e naturale.

La sua struttura di apprendimento ti darà da subito la possibilità di realizzare tagli di capelli senza aver paura di sbagliare.

Perché?

Perché è ESSENZIALE, SEMPLIFICATO, FONDAMENTALE.

Per avere una visione più chiara di quello che ti ho descritto dovresti leggere le testimonianze di chi ha già partecipato

👇CLICCA SULL’IMMAGINE E LEGGI IL PROGRAMMA DEL CORSO👇

 

corso taglio base

 

 

Formazione per parrucchieri: la precisione non ti premia sempre

Formazione per parrucchieri: la precisione non ti premia sempre

corso taglio base

Ti sarà sicuramente capitato che hai fatto un taglio di capelli che pensavi fosse giusto, bellissimo a vedere, perché ti sei messo con impegno, era preciso, ordinato, non cerano punte storte.

Pensavi che sicuramente la cliente ti avrebbe riempito di complimenti, alla fine, poi, l’amara scoperta.
Il cliente si guarda allo specchio e dice:

  •  Non mi piace
  •  Non so come mi vedo
  •  Troppo corti – Troppo lunghi – Troppo gonfi

Che delusione, il mondo ti crolla addosso e vorresti sprofondare.

Eppure ti sei impegnata, lo hai fatto preciso preciso, ti sei ricordato di tutti i passaggi, dov’è che hai sbagliato?

La visualizzazione dei tutorial

Chiariamo una cosa: il fatto che tu faccia dei corsi di formazione, guardi i tutorial su YouTube, sfogli riviste del settore, partecipi ad eventi specifici, questo non da per scontato che quando farai il taglio al cliente in automatico lei si accontenterà.

Mi dispiace dirlo ma tutto questo non basta, soprattutto il perfezionismo, anzi, soprattutto con alcune linee di taglio (tipo i capelli ricci e crespi) è necessario essere un pò Naif, sempre con riferimenti tecnici.

In sostanza se frequenti un corso di taglio professionale e impari bene tutte le tecniche per ogni tipo di linea, dovrai poi anche approfondire studiando come e quando consigliare quella determinata linea di taglio.

Questo perché ogni linea di taglio è anatomica e deve essere conforme alla vestibilità del cranio.

Se per esempio un determinato tipo di graduazione la applichiamo su una testa che al vertice dispone di vertigini che fanno aprire il capello, questo non va bene, non è appropriato.

Quindi è sempre necessario capire che dopo lo studio delle tecniche, si deve anche comprendere a chi e quando applicare determinate regole di una tecnica.

Nel corso taglio base spiego proprio questo concetto.

Anzi ho già deciso che sarà un valore aggiunto, poiché l’esperienza mi insegna che dopo l’apprendimento della tecnica la parte più difficile per ogni allievo sarà quella di applicare quei tagli consigliandoli a persone specifiche, per evitare di incombere in spiacevoli polemiche.

corso taglio base

Corso schiariture

Corso schiariture

Schiariture

Se ti dovessero chiedere qual è la migliore tecnica di schiaritura, da parrucchiere cosa risponderesti?

Sicuramente ti sentiresti un pò spiazzato, semplicemente perché non ce n’è una migliore.

Sono tutte buone se eseguite in base al risultato che si vuole ottenere.

Negli ultimi anni sono state eseguite tantissime tecniche di schiariture, con diversi tipi di attrezzature.

Strumenti diversi per ogni tipo di risultato, tutti con l’intendo di aiutare il parrucchiere ad ottenere il meglio che potesse desiderare.

Ma tutta questa strumentazione ha anche generato una marea di confusione, perché se così non fosse, non si spiega come mai ancora oggi molti giovani acconciatori spaccano i capelli quando schiariscono con il decolorante.

C’è qualcosa che non mi torna.

Molte aziende vendono con il loro prodotto schiarente anche la formazione, per insegnare al parrucchiere come ottenere il massimo risultato.

Allora, come mai vediamo ancora in giro tante chiome distrutte dalla schiaritura?

Personalmente conosco 10-15 tecniche di schiariture e mi piacerebbe tanto fartele conoscere ma, prima di tutto vorrei che tu rispondessi a qualche domanda:

 

  • conosci la natura del decolorante e il suo utilizzo?
  • conosci il giusto rapporto di diluizione in base al risultato che vuoi ottenere?
  • quanti strumenti utilizzi per realizzare le tue tecniche di schiariture?
  • come controlli la virulenza del decolorante?
  • lo sapevi che la decolorazione è come una Ferrari? Va dominata!
  • quante tecniche di schiariture conosci?

Non voglio conoscere la tua risposta, lascio a te questo compito.

Se pensi che è arrivato il momento di capire di più, allora, il 27 – 28 marzo 2022 avrai la tua opportunità.

Partecipa al “Corso pratico di schiariture” e conoscerai tutte le tecniche da mettere in pratica per la tua cliente.

Clicca sulla foto e leggi il programma